Roma, tutto su Smalling: aumentata l'offerta al Manchester United

© ANSA

Si attende l’annuncio per Mayoral del Real. E intanto i giallorossi ci riprovano per l’inglese: 15 milioni (con bonus)

ROMA - Borja Mayoral è della Roma, Smalling potrebbe raggiungerlo entro la fine della settimana. Guido Fienga si prepara a consegnare i due rinforzi promessi a Fonseca. Ma potrebbe non finire qui: lo strappo con Diawara ad esempio apre scenari nuovi sul fronte centrocampisti. Se arriverà un’offerta interessante, Diawara verrà ceduto. E a quel punto sostituito, probabilmente con un esterno di fascia.

Roma, Pedro: "Felice per l'esordio all'Olimpico"

La punta

Per quanto riguarda Borja Mayoral, si attende soltanto l’annuncio del rinnovo del contratto con il Real Madrid. Le parti hanno negoziato anche ieri. Subito dopo il giovane attaccante, che nella Roma farà il vice Dzeko, volerà a Fiumicino per le visite mediche e la firma: l’accordo prevede un prestito oneroso da 3 milioni con riscatto a 9, più una percentuale sulla futura rivendita. Se riscattato, Mayoral si legherà per la Roma fino al 2025. Sarà il quinto spagnolo della rosa della Roma dopo Pau Lopez, Pedro, Carles Perez e Villar. Nessun altro Paese è così rappresentato nello spogliatoio, a parte l’Italia che ha sei elementi oltre ai giovani Antonucci e Calafiori. Mayoral, classe ‘97, è stato lanciato giovanissimo da Zidane, che lo ha schierato anche nel weekend contro il Betis in campionato. Attaccante completo, calcia con entrambi i piedi. E’ malato di diabete ma convive serenamente con il problema, che non lo ha mai frenato nell’attività sportiva. E anzi si è fatto promotore di iniziative di sensibilizzazione sul tema.

Roma, Fonseca riprende quota

Il difensore

Dalla Spagna all’Inghilterra, dall’attacco alla difesa, la Roma è pronta a dare il colpo di reni per afferrare Chris Smalling. Una trattativa che sembrava mettere d’accordo tutti, compreso il Manchester United che non lo ha mai convocato nelle prime settimane del campionato, è diventata molto difficile per la distanza sulla valutazione tra i club. Nel frattempo su Smalling è piombata anche l’Inter. Ma Fienga e Fonseca hanno una promessa del giocatore, che preferisce tornare a Roma e ha già un’intesa per un contratto di quattro anni a 3 milioni netti a stagione. La questione può sbloccarsi davanti a una proposta finale di 15 milioni compresi i bonus facili. A quel punto il Manchester United, che non ha trovato acquirenti altrettanto determinati, dovrebbe convincersi a vendere. [...]

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home