Roma, Fonseca: "La squadra sa cosa voglio. Smalling titolare? Vediamo"

© LAPRESSE

Le parole del tecnico giallorosso alla vigilia della sfida contro la Fiorentina: "Dobbiamo fare meglio della scorsa stagione"

ROMA - La Roma pronta di nuovo a scendere in campo per cercare il settimo risultato utile consecutivo in questa stagione. La squadra di Paulo Fonseca affronterà domani pomeriggio alle 18 la Fiorentina di Iachini, questa volta con la formazione migliore rispetto all'undici schierato giovedì sera in Europa League contro il Cska Sofia. Questo pomeriggio il tecnico portoghese ha presentato la gara in conferenza stampa.

Roma, Santon senza pace: lesione al flessore. Out almeno due settimane

Su Smalling?
"Chris non ha giocato tutta la partita col Cska, vediamo domani se sarà pronto". 

Juve, Inter e Atalanta sono alla ricerca di soluzioni definitive. La Roma ha i contenuti tecnici per approfittare della situazione?
"Juve e Inter sono le principali candidate, a restano tali anche adesso. La Roma vuole fare meglio della scorsa stagione. Dobbiamo pensare partita per partita". 

Nel ruolo di difensore centrale nella difesa a tre si sono alternati tanti centrali. È una rotazione in base all'avversario?
"No, decido partita per partita. Ho deciso i tre difensori che giocheranno domani, poi penserà alla prossima gara". 

Come sta Carles Perez?
"Oggi ha lavorato individualmente, ma penso che domani sarà pronto". 

Tutte le notizie sulla Roma

Come mai i giocatori come Pedro, Ibrahimovic e Ribery sono così decisivi in Italia?
"Qui in Italia non si guarda all'età ma alla qualità. Negli altri Paesi quando arrivano ai trent'anni si etichettano come vecchi. Qui ci sono over 30 con tanta qualità e ottima condizione fisica". 

In cosa si aspetta progressi dalla squadra e chi deve migliorare?
"Tutti noi dobbiamo lavorare per migliorare, e lo dobbiamo fare in molti aspetti". 

In cosa la squadra è cresciuta rispetto alla scorsa stagione?
"Abbiamo più tempo per lavorare, la squadra ha una conosceza di quello che voglio. Il gruppo ha più fiducia e sta meglio. Oggi siamo una squadra diversa rispetto all'inizio della scorsa stagione". 

Roma, Cicinho: "Heinze è matto, non voleva più Totti come capitano!"

Quali motivi possono indurla a cambiare dalla difesa a tre a quella a quattro?
"Dipende dall'avversario, dalle nostre intenzioni. Possiamo giocare con entrambi i sistemi". 

Villar è pronto a giocare dal primo minuto?
"Sono tutti pronti". 

C'è bisogno di un direttore sportivo, in cosa pesa questa assenza?
"Non voglio più parlare di questo". 

Villar, esame superato: lo spagnolo ha conquistato la Roma e i tifosi

Che tipo di dirigente è Boto?
"Io non parlo di persone che non lavorano qui". 

Che partita si aspetta domani?
"Questa Fiorentina è una grande squadra. Hanno preso molti giocatori di qualità, con esperienza nellla Serie A. Sono una squadra con molte soluzioni, che gioca bene e sarà una partita difficilissima". 

La Roma è una squadra più verticale.
"È un aspetto molto positivo essere più verticali. Con Spinazzola, Pedro e Mkhitaryan è importante uscire veloci per attaccare. Abbiamo migliorato molto questo aspetto ed è molto positivo". 

Lille, Campos è "sparito". Il tecnico: "Non viene più agli allenamenti". Roma in agguato

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home