Serie A Sampdoria, Giampaolo: «Vittoria di personalità»

© Getty Images

Il tecnico doriano: «Peccato aver subito il terzo gol, ma è un altro tassello che va a migliorare la nostra autostima»

REGGIO EMILIA - "Mi sono piaciute molte cose, principalmente la personalità contro una buona squadra come il Sassuolo. Cerchiamo di migliorare l'autostima e questo è un tassello. E poi tra le note positive, andare in rete con cinque marcatori diversi e il gol di Quagliarella". Marco Giampaolo, tecnico della Sampdoria, commenta così a Sky il successo sul Sassuolo: "Peccato per il terzo gol, dobbiamo migliorare la ferocia nel gestire le piccole cose. Mi aspettavo che De Zerbi si mettesse a tre dietro e ci siamo preparati per stare alti per metterli in difficoltà. Bravi i ragazzi ad interpretarla perfettamente. Defrel mi è piaciuto molto, non ha mai giocato in quella posizione. Cerchiamo di correre il giusto distribuendo tra i giocatori il carico. Tre anni fa siamo partiti con un lungo percorso, oggi diamo continuità perché chi è rimasto è cresciuto. Parlo spesso di questo con la società: il salto di qualità si fa consolidando quelli bravi, o si ricomincia sempre dall'inizio. I ragazzi sono sempre disponibili, ma non so se riusciamo a fare il salto finale. Gente che viene da lontano come Linetty e Praet, oggi sono calciatori diversi. Il lavoro ti permette di consolidare le conoscenze, serve l'ultima pennellata al quadro".

SASSUOLO-SAMPDORIA 3-5: LA CRONACA

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home