Serie B Perugia-Verona 1-2: gli scaligeri espugnano il Curi

© LAPRESSE

La sfida tra ex campioni del mondo se la aggiudica Grosso. Decisivi Bianchetti ed Henderson, a Nesta non basta un gran gol di Verre 

PERUGIA - Vittoria pesante del Verona che supera il Perugia, al Curi, 2-1. Dopo un primo tempo soporifero la gara si accende nella ripresa: gli scaligeri mettono a segno due reti in rapida successione. Prima sblocca un gran colpo di testa di Bianchetti, al 54', poi raddoppia Henderson 6' dopo. Gli umbri si svegliano nel finale, Verre accorcia all'86', ma non basta. Il Verona di Grosso vola a quota 45. La squadra di Nesta, invece, rimane a 38 punti.

PERUGIA-VERONA 1-2: NUMERI E STATISTICHE

LA PARTITA - Il primo tempo del Curi non è per gli amanti del bel gioco, visto che in entrambe le squadre per larga parte prevale la paura di prendere gol. Per la prima vera occasione da rete bisogna aspettare addirittura il 37'. Kingsley, servito da Falzerano, ci prova con un diagonale da posizione defilata: Silvestri fa buona guardia e devia in corner. Proprio allo scadere della prima frazione di gioco si fa vedere Lee, ma l'attaccante del Verona non trova lo specchio della porta. La ripresa comincia ancora a ritmi davvero bassi, con entrambe le squadre che gestiscono il pallone in attesa di colpire. Tutto d'un tratto, però, la partita si infiamma: il Verona mette a segno un terribile uno-due. Al 54' gli scaligeri la sbloccano con Bianchetti che, grazie ad un gran terzo tempo, insacca di testa il gol dello 0-1. I biancorossi si lanciano all'attacco per cercare il pari, lasciando inevitabilmente spazi in cui i gialloblù vanno a nozze. Già dopo 6' gli ospiti trovano il raddoppio: Faraoni crossa al centro rasoterra, doppio velo di Lee e Di Carmine con Henderson che raccoglie e fulmina Gabriel, 0-2 Verona. Il Perugia rimane inevitabilmente stordito, almeno fino all'80', quando Dragomir si inserisce con i tempi giusti in area ma spara alto sopra la porta difesa da Silvestri. 1' più tardi ci prova Verre dal limite con un bolide che finisce a pochi centimetri dalla traversa. All'85' ancora umbri pericolosi, Silvestri è decisivo a dire di no. È il preludio al (gran) gol di Verre, che insacca dopo uno slalom in area, 1-2. Nei 5' di recupero si scaldano gli animi, ma il risultato non cambia: il Perugia può ripartire dalla reazione del finale, ma a fare festa sono i gialloblù di Grosso.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home