Serie B, Bonazzoli fa sperare il Padova: 2-0 corsaro allo Spezia

© LAPRESSE

Il cinismo dei biancorossi di Bisoli viene premiato: doppietta dell'attaccante, aquilotti padroni del gioco ma poco concreti, anche a causa delle tante assenze

LA SPEZIA - Preziosissima vittoria del Padova, corsaro contro uno Spezia creativo ma sprecone. Si fanno subito pericolosi gli aquilotti con Pierini, il cui sinistro di prima intenzione termina di un soffio sul fondo dopo 3'. Il classe '98 dopo pochi minuti manda in porta Bartolomei, che aggancia e calcia magnificamente: Minelli, attento, respinge. Nonostante il miglior avvio dei padroni di casa, è il Padova ad andare sopra: al 15' Bonazzoli si invola palla al piede e dal limite buca le mani a Lamanna. Lo Spezia risale in cattedra, creando non pochi grattacapi ai biancorossi con Augello, scatenato sulla fascia sinistra, che prima per poco non propizia l'autogol di Minelli con un cross velenoso, poi impaurisce Bisoli con un altro traversone che propizia il tiro di Bartolomei, stoppato da Ravanelli sulla linea. 

LA RIPRESA - Dopo averci provato direttamente su calcio di punizione un minuto prima, Bonazzoli firma la sua doppietta al 10' della ripresa: Mbakogu serve Baraye, eccezionale ad assistere la punta scuola Inter. Da quel momento parte l'assedio dei liguri, che prima con Galabinov, poi con Pierini e un indiavolato Okereke bombardano la porta di Minelli, che però si fa trovare sempre pronto, in particolare su di una sassata di Bartolomei dal limite dell'area. Il Padova continua a giocare di contropiede, e poco ci manca che Mbakogu firmi il tris, ma Lamanna si esalta sul nigeriano. Catenaccio e contropiede premiano Bisoli, che continua a sperare nella salvezza; passo indietro, invece, per gli uomini di Marino (falcidiati dalle assenze), che si distanziano dal treno playoff.

SPEZIA-PADOVA 0-2: NUMERI E STATISTICHE

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home