Pisa-Benevento 0-0, Montipò salva i sanniti all'ultimo secondo

© LAPRESSE

Dopo una gara intera molto equilibrata, con occasioni da ambo i lati, i padroni di casa ottengono un rigore che Marconi si fa parare dal portiere giallorosso

PISA - La prima partita della serie B 2019-2020 è un pareggio senza reti: il Pisa neopromosso di Luca D'Angelo e il Benevento del nuovo tecnico Pippo Inzaghi non riescono a prevalere uno sull'altro, nonostante tante occasioni da ambo le parti. Ma non si parlerebbe di pareggio senza la straordinaria parata di Lorenzo Montipò, un gatto dagli 11 metri.

Gara molto equilibrata

Il Pisa inizia in maniera molto aggressiva, mentre il Benevento adotta una manovra più lenta e avvolgente. La prima occasione della gara è di marca nerazzurra: Masucci scarica all'indietro per Marconi, il centravanti tira di prima ma il suo diagonale esce di poco. Prima della mezz'ora, l'attaccante giallorosso Improta prova a scuotere i compagni scaldando le mani a Gori con destro potente ma centrale, dopo un fraseggio con Sau. Anche Nicolas Viola bombarda la porta dei toscani con due conclusioni in un minuto, per poi servire Tello su punizione al 38': la punta, però, non riesce a pungere di testa. Nonostante il forcing intenso dei sanniti, il Pisa sfiora il gola con lo scambio Lisi-Verna-De Vitis, con quest'ultimo che viene preso in controtempo dalla retroguardia nerazzurra.

Montipò salva il risultato

Pronti, via e il secondo tempo si apre con un brivido per i tifosi del pisa: rinvio corto di De Vitis, Coda stoppa e calcia da ottima posizione, ma la spedisce fuori. Il faro del gioco sannita, Nicolas Viola, al quarto d'ora della ripresa tenta per l'ennesima volta di sbloccare il risultato con una botta da fuori, ma la sfera si abbassa in ritardo. La partita è la stessa del primo tempo: gradevole a vedersi, senza una squadra che predomina. Quando D'Angelo ha già effettuato tutti i cambi, Pippo Inzaghi si gioca il rpimo dei suoi: fuori Improta per Roberto insigne, che di lì a poco viene affiancato da Armenteros, entrato al posto di Sau. Nonostante la trazione anteriore dei giallorossi, i 4 minuti di recupero vedono brillare di più i padroni di casa, guidati dall'arrembante Birindelli. La svolta per il Pisa potrebbe arrivare a un pelo dal triplice fischio: Del Pinto, subentrato al posto di Schiattarella, scalcia Marconi: il calcio di rigore è netto, ma viene parato dal provvienziale Montipò, che come Superman intuisce la traiettoria e salva lo 0-0 finale.

SERIE B, LE DESIGNAZIONI ARBITRALI

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home