Serie B, Berisha rovina l'esordio del Monza: 0-0 contro la Spal

© LAPRESSE

I brianzoli - dopo un primo tempo combattuto alla pari - nella ripresa si vedono parare il rigore di Gytkjaer dal portiere kosovaro. Espulso Marino per proteste

MONZA - Il ritorno del Monza in Serie B coincide con un pareggio senza gol contro la Spal: dopo un primo tempo equlibrato, i brianzoli potrebbero segnare su rigore ma si trovano di fronte un grande Berisha.

Regna l'equilibrio nella prima frazione

Bastano tre minuti a Colpani, schierato trequartista nei brianzoli, a innescare Machìn. I ritmi di gioco sono molto alti, soprattutto i padroni di casa portano un pressing forsennato alla difesa estense. All'11 Gytkjaer prova a rendersi pericoloso di testa, ma gira a lato: regna l'equilibrio, e il campo molto pesante non favorisce nè l'una nè l'altra formazione. L'ex centrale del Milan Gabriel Paletta prova a schiodare il risultato dallo 0-0, ma la traiettoria del suo destro è centrale e Berisha para a terra. A 10' dalla fine, si manifesta la prima grossa chance da rete per la squadra di Brocchi: Colpani su punizione crossa per Maric, che spizza e costringe l'estremo difensore biancazzurro a distendersi per evitare il gol. Il primo tempo si chiude con un'azione in solitaria di D'Alessandro, che viene steso da Bellusci e conquista una punizione, sprecata malamente da Strefezza.

Berisha ipnotizza Gytkjaer: rigore parato

Marino si gioca un vambio, togliendo Brignola per Jankovic. La partita è gradevole: D'Alessadro cerca un tiro a giro (fuori), mentre Maric vanifica un contropiede del Monza aprendo troppo l'interno sinistro. Brocchi riinforza la mediana con Barillà, richiamando Colpani in panchina. Per la Spal finalmente si accende Strefezza: l'italo-brasiliano va via in slalom e per poco non trova la rete con il mancino. Due minuti dopo, al 20', D'Alessandro va ancora più vicino al gol, timbrando il palo dopo aver saltato tutti in dribbling. Armellino pareggia il conto dei legni prima della mezz'ora: il biancorosso non capitalizza al massimo di testa un corner. Il Monza cresce, e approfitta del momento di flessione degli ospiti, conquistando un rigore per fallo di Dickmann su Sampirisi: l'episodio potrebbe svoltare la partita, ma Gytkjaer si fa ipnotizzare da Berisha che gli para il tiro. Negli estensi Marino viene espulso per proteste, nel finale il subentrato Mota Carvalho cerca il guizzo da breve distanza ma sempre un grande Berisha gli strozza in gola la goia del gol.

MONZA-SPAL 0-0: NUMERI E STATISTICHE

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home