eChampions League: arriva la qualificazione per l'italiano Daniele Tealdi

Tramite il proprio sito ufficiale, Pro2Be eSports, il talent lab italiano sugli eSports, ha annunciato la qualificazione di Daniele Tealdi, meglio conosciuto come Dagnolf, all'evento live della eChampions League, torneo eSport della Champions League.

Il 2 e il 3 Marzo si sono disputate online le qualifiche per il primo evento live della eChampions League, che si disputerà a Manchester durante il weekend del 26 e 27 Aprile. Il ragazzo italiano ha superato nel corso dello swiss round la concorrenza di giocatori molto noti nella scena competitiva, come FIFAUstun, del Team Ozil, l’australiano Jas e il giocatore dei Method, Riptorek. Daniele Tealdi, ha terminato la prima fase con lo score di 9-1, in cui l’unica sconfitta è stata registrata contro Marcuzo del Team North. Questo risultato gli ha permesso di avanzare al secondo round, dove ha incontrato il player tedesco, Nicklas Raseck.

Nel primo match l’italiano, ha vinto per 3-0, mentre nel secondo round è stato sconfitto per 3-2. Tuttavia, Dagnolf, è riuscito a vincere il terzo round per 2-0, e grazie a questo successo, ha ottenuto la qualifica per l’evento live di Manchester. Alle qualifiche hanno partecipato più di 700 giocatori a livello europeo, a cui erano riservati 40 posti; mentre circa più di 50 giocatori hanno giocato le qualificazioni riguardanti le altre regioni come Asia-Pacifico, Medio Oriente, Sud America e Nord America, le quali rassicuravano 6 posti ciascuna.

Il giocatore di Pro2Be eSport, è stato l’unico giocatore italiano a conquistare la qualifica per l’evento di Manchester. Daniele Tealdi, dopo aver ottenuto la qualifica, ha dichiarato: “Un successo inaspettato ma che allo stesso tempo ho cercato, è un evento che preparo da inizio anno. Ho vinto segnando tanto ed incassando pochi gol. Ho sfruttato un discreto sorteggio iniziale fino ad arrivare poi a sfidare i più forti al mondo, questa è probabilmente la mia migliore prestazione. Adesso il livello sarà altissimo, io mi godo questo momento e cercherò sicuramente di dare continuità al mio percorso."

Inoltre il player italiano ha espresso un commento sul competitivo di FIFA in Italia: “Mi dispiace che sia l’unico a parteciparvi, c’è molta gente brava che potrebbe qualificarsi ad eventi di questo rilievo, e che a volte mancano per carenza di mezzi: dalla squadra, ad un supporto economico e mentale, alla connessione o a chi ci sta dietro a gestirli. Però son convinto che si migliorerà. L’augurio è che si dia sempre più importanza a questo mondo anche in Italia, perché quanto fatto dai players italiani finora e da me ieri, sono cose eccezionali che vanno premiate ed a cui bisogna riconoscere del valore.”

Fabio Battista, direttore Esports di Pro2Be, ha commentato: “Da quando abbiamo iniziato il percorso con Daniele abbiamo visto in lui progressi notevoli sia in termini di comunicazione sui social che di gioco. Questa qualifica è conseguenza del lavoro svolto in questi mesi e del suo impegno a centrare un obiettivo che aveva ben saldo nella sua mente. Dopo la Top 10 dello scorso anno al torneo Italiano, questo sarà il suo primo evento internazionale e siamo certi di poter arrivare pronti ad Aprile.”

All’evento del 26 e 27 aprile parteciperanno 64 giocatori ma solo 8 potranno qualificarsi alla fase finale che si disputerà il 31 Maggio, a Madrid, dove sarà assegnato, oltre a 850 punti FIFA Pro Points, anche un montepremi di 280.000$.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home