FIFA19: l'italiano Dagnolf trionfa ad Atlanta

Si è svolto presso Atlanta il penultimo Licensed Qualifier Event della stagione competitiva di FIFA19.

I 32 giocatori partecipanti sono stati divisi per piattaforma e successivamente sono stati raggruppati in 4 gironi da 4 player ciascuno. Il regolamento prevedeva un winner e loser bracket, con il passaggio ai quarti dei rispettivi vincitori.

Su PS4, Nel Gruppo A, l’israeliano Roee Feldman ha passato il turno con la vittoria sullo spagnolo Gravesen e l’americano Doolsta. Come secondo classificato si è qualificato ai quarti proprio Gravesen che aveva perso il primo round contro l’israeliano. Nel Gruppo B, il colombiano Sebas Ortiz si è qualificato ai quarti col primo posto proveniente dal winner bracket. Vincitore del Loser Bracket, invece è stato il brasiliano Zezinho del Team Gullit. Nel Gruppo C, il danese Marcuzo passa come primo player del girone, mentre a seguirlo è lo spagnolo ArtiGriezmann che ha battuto il francese Mence per 4 a 3.

Nel Gruppo D, l’italiano Daniele Tealdi, in arte Dagnolf96, supera un girone complicatissimo contro avversari del calibro di Fiddle del Cincinnati FC e il brasiliano LucasRep98. Insieme a lui, si qualifica anche il giocatore polacco della Roma eSports, Damian Augustyniak, in arte Damie FIFA.

Nei Quarti, Dagnolf batte lo spagnolo Gravesen per un totale di 3-2, il danese Marcuzo vince surclassato dal brasiliano Zezinho per 8-3, il colombiano Sebas Ortiz sconfigge ArtiGriezmann con un sonoro 9-5 e infine Damie regola Roee Feldman per 3 a 2. Nelle Semifinali, Dagnolf passa ai rigori contro Zezinho per 3-1, dopo aver terminato la partita sul 6-6 complessivo durante i tempi supplementari. Nell’altro match, il colombiano Sebas Ortiz sorprende Damie e tramite la vittoria per 3-2 passa in Finale. Nella Finale PS4, disputatasi nella giornata di Lunedì, Dsanolf96 batte il colombiano Sebas Ortiz per 8-4 e accede alla Grande Finale.

Su Xbox One, nel Gruppo A, il canadese Goal Machine del Team Rogue ha vinto la prima fase battendo NSE Lobao e Hashtag Shawrey. Nonostante ciò, Il giocatore brasiliano si è ripreso e dopo aver sconfitto l’arabo Jetmrken ha vinto anche contro lo stesso Shawrey per 9-2, aggiudicandosi così il passaggio ai quarti di finale. Nel Gruppo B, il tedesco DullenMike ha perso il match finale contro lo spagnolo Zidane 10, ma nonostante questo errore, è riuscito comunque a qualificarsi per i quarti grazie alla vittoria per 4 a 3 sul debuttante messicano Fob Six 21.

Nel Gruppo C, l’inglese Tass conferma le aspettative pre-match e passa una prima fase piuttosto semplici contro le matricole come Dylan Jr e NSE Vini. Con lui ai quarti, passa anche il tedesco Phenomeno, autore di una stupenda rimonta. Nell’ultimo gruppo, Janoz torna vincente e supera la prima fase con la vittoria del winner bracket. Nel loser bracket, si qualifica anche il portoghese Diogo dello Sporting Lisbona vincendo contro Sakul durante i calci di rigore.

Durante i quarti, Janoz si conferma avversario temibile e con la vittoria per 2-1 contro NSE Lobao passa in semifinale, mentre DullenMike sorprende l’inglese Tass vincendo per 7-4. Negli altri due match, lo spagnolo Zidane10 sconfigge il tedesco Phenomeno per 9 a 2, mentre Goal Machine batte il portoghese Diogo e vola al turno successivo.
Nelle Semifinali, Janoz elimina il giovanissimo Dullen Mike per 5-4, mentre Goal Machine batte lo spagnolo Zidane 10 per 6-1. Nella Finale Xbox, Goal Machine ha sconfitto il colombiano Janoz per 4 a 2, vincendo entrambe le gare prima per 1-0 e successivamente per 3-2, ed ha ottenuto il pass per l’ultimo atto, quello della Grande Finale.

Nella Grand Finale, il player italiano dei Pro2Be eSports perde la partita su console Xbox per 2-1 contro il canadese Goal Machine, ma nella partita di ritorno, Daniele Tealdi sfodera una prestazione da grande campione e inaspettatamente batte il player del team Rogue tramite il successo per 3-1, portando il risultato finale sul 4-3 complessivo e diventando così il primo italiano a vincere un Licensed Qualifier Event delle competizioni globali di FIFA.

Con questa vittoria, oltre ad ottenere la medaglia e un assegno da 10.000$, l’italiano si classifica in Top 50 nel ranking per i Global Series Playoff di quest’estate. Ora servirà ottenere un'altra ottima prestazione a Bucarest nel weekend del 18 e 19 Maggio per confermare il posto all’evento estivo del gioco targato Electronic Arts.

Queste le sue dichiarazioni dopo la vittoria: “Sono felicissimo. Ho giocato il torneo in modo perfetto, gestendo bene ogni situazione. La eChampions League mi è servita sicuramente per arrivare pronto ad Atlanta. Forse ancora non realizzo ma c’è tantissimo ancora da migliorare per essere tra i primi al mondo. È solo un punto di partenza. Ringrazio tutti per le belle parole, grazie davvero!”

Fabio Battista, Responsabile Esports di Pro2Be, ha commentato: “La vittoria di Daniele è da attribuire sicuramente alla sua tenacia ed alla sua preparazione quotidiana. Noi godiamo della soddisfazione più grande: la fiducia di un ragazzo che ha scelto di affidarsi al nostro lavoro portandolo a livelli di professionalità e successo altissimi. Crediamo molto nella cura della relazione con i nostri player e questo risultato è frutto di un lavoro di cui abbiamo individuato il gran valore fin da subito. L’auspicio è che questo primato conquistato da Daniele possa dare ulteriore slancio al mondo esports in Italia.”

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home