Redbull The Br4wl: quattro chiacchiere con MaeveDonovan

© Federica "MaeveDonovan" Campana

Federica "MaeveDonovan" Campana ci ha concesso un po' del suo tempo per parlare del torneo e di Hearthstone in generale

Federica "MaeveDonovan" Campana è la vincitrice dell'ultima edizione del Redbull TheBr4wl. Ci ha concesso gentilmente la possibilità di fare quattro chiacchiere sulla sua esperienza al torneo e sulla situazione odierna di Hearthstone (per l'intervista integrale vi rimandiamo qui).

Innanzitutto, complimenti vivissimi per la tua vittoria al TheBr4wl.

  • Grazie mille!

Come è stata la tua esperienza al TheBr4wl? Partendo sin dalle Qualificazioni.

  • In generale è stata una bella esperienza, gestita molto bene. La qualificazione ed i playoff sono andati molto bene, in finale abbiamo avuto qualche problema, più che altro per la modalità di gioco, molto difficile da gestire, soprattutto online. Ma proprio questo è il bello, il formato finale è molto bello da giocare, anche se da vedere diventa più complesso.

Com’è giocarla quella finale?

  • Giocarla è fantastico, chiaramente difficile, ma ho i miei trucchi. Cerco di giocare molto veloce, cosa che in generale non è positiva, ma in questa circostanza mi ha aiutato molto. Porti liste più veloci e facili da giocare. In generale devi portare 1 lista per ogni classe e bannarne una per round ed ad ogni turno giocavi 3 classi diverse. Ogni round è stato bannato Guerriero quindi non è stato mai giocato. 

    Ma poi hai vinto. Com’è stato?

    • Sono arrivati messaggi di complimenti da chiunque. Ero elettrizzata. Dopo il secondo round, me l’aspettavo, ma dopo aver avuto un brutto terzo round, è stato tutto al cardiopalma e poi quando hanno annunciato la cosa ero super felice.

      Quali sono i tuoi prossimi obiettivi?

      • Non saprei, proverò a fare qualche Qualifier per il Masters, ma preferirei qualificarmi dalla Classificata, poiché il Qualifier è troppo lungo e ti punisce troppo. Puoi portare la lineup più forte del momento e perdere lo stesso, poi il numero dei giocatori al Qualifier è aumentato, e quindi bisogna vincere ancora più partite, anche se non hanno abbassato il numero di Top 8 a disposizione.

      Parlando di Hearthstone in generale. Che ne pensi di questo meta?

      • Il meta secondo me, non è il massimo, in questo momento non premia, anzi punisce un po’ troppo. Ripensando ai Qualifier ed un’ipotetica best of 3: tu porti i mazzi più forti e lo stesso fa il tuo avversario e poi comunque ti trovi a giocare partite senza senso (ndr. per la casualità del gioco). 

        Parlando di Cacciatore di Demoni. Ti è piaciuta la sua aggiunta?

        • A me piace che vengono aggiunte nuove cose sul gioco, come le classi, cosa richiesta fin dalla beta. Il problema delle nuove classi è che sono troppo potenti, poichè hanno molte meno carte. E le carte che abbiamo adesso del Cacciatore di Demoni sono molto forti. In generale nuove classi possono essere o ingiocabili o troppo forti, dipende dallo studio che si fa per implementarle.

        Maeve noi ti ingraziamo molto per la tua disponibilità, speriamo che questa intervista ti sia piaciuta. Vuoi fare un saluto?

        • Grazie a voi. Vorrei salutare tutti coloro che mi seguono e coloro che leggeranno quest'articolo.

        Articoli correlati

        Commenti

        Dalla home

        Vai alla home