Overwatch League: Calo degli spettatori su Twitch, ma l'Homestand è sold out

Un brusco calo degli spettatori, ma a quanto pare risulta esserlo solo sulla piattaforma di Twitch. Mentre per gli Homestand a Dallas è già tutto esaurito.

La Overwatch League aveva registrato un aumento degli spettatori durante la Fase 1 della competizione e durante i Playoff, con la finalissima tra Vancouver Titans e San Francisco Shock. Tuttavia la seconda settimana di gare ha registrato un calo degli spettatori su Twitch, rispetto all'anno scorso. Si è passati infatti da 3,37 milioni di ore guardate su Twitch, nel 2018, a 3,22 milioni di ore guardate su Twitch ad Aprile 2019.

Questo leggero calo è stato abbinato a quello più consistente della media di spettatori simultanei presenti sulla piattaforma streaming, sempre considerando il paragone con gli spettatori del 2018. Mentre la OWL ha registrato nuovamente un calo di spettatori su base annua, il picco maggiore c'è stato domenica con lo scontro tra Washington Justice e Atlanta Reign, nel derby di Los Angeles tra Gladiators e Valiant ed infine nel match tra Dallas Fuel e Paris Eternal.

Tuttavia questi dati non rappresentano la totalità degli spettatori del globo, poiché riguarda solo la piattaforma Twitch. Infatti da quest'anno in America molte partite vengono distribuite dalle emittenti ESPN, ABC e DisneyXD, quindi è lecito pensare che molti spettatori abbiano deciso di vedere lo streaming direttamente dal divano di casa. In aggiunta nel continente asiatico tutte le trasmissioni della OWL sono autorizzate sui canali Zhanqi.tv, NetEase CC, Bilibili e Huya.

Di contro arriva la notizia rassicurante per quanto riguarda l'Homestand che si terrà a Dallas, in Texas. Da quest'anno infatti tutte le squadre, per una settimana di gare, verranno ospitate in tre diverse città degli Stati Uniti e la prima tappa al di fuori della Blizzard Arena è la città di Dallas. L'organizzazione fa sapere che tutti i biglietti per la settimana degli Homestand Weekend a Dallas sono andati a ruba. Tra il 27 e il 28 aprile sono attesi circa 9.000 spettatori di cui 4.500 al giorno, che assisteranno allo scontro di otto team. Gli unici biglietti ancora disponibili sono per l'After Party organizzato e ospitato da GameStop, oltre alle gare infatti ci sarà un concorso di cosplayer, vendita di merchandising esclusivo e l'esibizione dal vivo di Karma Fields, e altre iniziative a tema Overwatch.

Ricordiamo che questi Homestand Weekend sono un primo test per la futura stagione 2020 della OWL, in cui lo stesso Nate Nanzer ha confermato che tutte le squadre disputeranno delle partite nelle rispettive città di origine, e questo ha ispirato anche la costruzione della nuovissima Arena dei Philadelphia Fusion.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home