Overwatch League, riparte l'ultima fase

Dopo la consueta pausa dopo la Fase 3, ecco finalmente ripartire la competizione della Overwatch League.

Mancano poche settimane al termine e i team nella parte alta della classifica sono pronti a darsi battaglia. Venerdì si inizia con Houston Outlaws contro Paris Eternal. Il match parte a favore dei texani che che si impongono già nella prima mappa di gioco, ma già dalla seconda mappa nelle Industrie Volskaya, Houston perde mordente. I parigini rimontano alla grande e si impongono con un gioco pulito e con pochi errori. 1-3 il risultato finale a favore dei Paris Eternal.
Si prosegue con il secondo match che ha regalato molte sorprese, ovvero quello tra Los Angeles Gladiators e New York Excelsior. I Gladiators sembrano essersi risvegliati dal torpore che li aveva accompagnati nella scorsa settimana di gioco e mostrando una certa determinazione. I ragazzi dei NYXL sembrano stanchi e poco brillanti, nella seconda mappa di gioco cercano di tenere testa e strappano la vittoria solo sulla terza mappa. Tutto ciò non basta, i Gladiators sembrano inarrestabili e soverchiano l'avversario per 3-1.

Il terzo match vede Guangzhou Charge contro Philadelphia Fusion, entrambe le squadre regalato agli spettatori un ottimo gioco. Il risultato è sempre incerto, con un continuo ping pong tra le due squadre. Sia Fusion che Charge finalmente mostrano un gioco concreto, certo con qualche errore in fase difensiva per entrambi i team, ma decisamente solido. La partita viene decisa allo spareggio dove i cinesi vincono di misura per 3-2 contro Philadelphia.
L'ultima gara di questa giornata vede Shanghai Dragons contro Vancouver Titans. Una partita che ha il sapore di rivincita, dopo la straordinaria vittoria dei Dragons negli ultimi playoff. Vancouver vuole prendersi una rivincita e ci riesce, anche se con molta fatica. Il gioco dei canadesi non risulta impeccabile e in molte occasioni il team perde il passo, al contrario Shanghai rimane concentrato anche se sulla terza mappa ha un crollo. Shanghai perde per 1-3 non senza lottare, mentre Vancouver a fatica conquista il risultato.

Sabato si ritorna sugli schermi con Toronto Defiant contro Washington Justice. Anche se la sfida è tra le ultime in classifica non mancano le sorprese. Toronto già dalle prime battute sembra in difficoltà, mentre i ragazzi di Washington hanno la situazione in pugno. Qualche errore in fase difensiva segna entrambi i team, ma alla fine Washington riesce a vincere in un match difficile. Il risultato finale è di 1-3 a favore degli americani.
Il secondo match di giornata vede Dallas Fuel contro London Spitfire. Poche emozioni in questo match quasi sempre a senso unico da parte dei londinesi. I texani cercano di recuperare come possono, ma la squadra è spenta. Una vittoria facile per Londra che vince per 3-1.

L'altra sfida vede Seoul Dynasty contro San Francisco Shock. Entrambe queste squadre hanno dato il meglio durante gli ultimi playoff di fase e ora si ritrovano nuovamente contro. La supremazia degli Shock è fuori discussione. Studiano l'avversario durante il primo round e riescono a rimontarlo nei successivi. Dynasty sempre più in crisi con questa sconfitta col punteggio di 1-3 a favore dei San Francisco Shock. La sorpresa della giornata arriva col match tra Chengdu Hunters contro Philadelphia Fusion. La partita è combattuta fino all'ultimo round, tanto che bisogna andare allo spareggio. Ricco di tensione, questa partita regala spettacolo. Grandi giocate e combattimenti che arricchiscono ogni singolo round. Entrambe le squadre sono alla pari e alla fine la spuntano i Chengdu Hunters per 3-2, una vittoria di misura ma che regala punti importanti.

La penultima sfida di giornata vede Paris Eternal di ritorno in campo contro Los Ageles Valiant. Anche questo match è in completo equilibrio, con i Valiant che hanno riottenuto fiducia da parte del pubblico dopo gli ultimi risultati della precedente fase di gioco. È un testa a testa tra i due team, anche a livello di statistiche e prestazioni. Intensi scontri arrivano sulla terza e quarta mappa di gioco con dei round interminabili. Tutto si decide allo spareggio in cui i Valiant vincono di misura per 3-2: uno spettacolo. La giornata si chiude con Boston Uprising contro Guangzhu Charge. Una brutta giornata per i ragazzi di Boston che rimediano una sonora sconfitta. Gioco assente da parte del team di Boston che viene sopraffatto dai cinesi ad ogni singolo round. Il dominio dei Charge è assoluto, Boston si inchina con una sconfitta per 0-4.

Domenica ritornano in campo i Los Angeles Gladiators contro Houston Outlaws, una sfida interessante con un risultato sorprendente. I Gladiators partono col piede sbagliato, subito sotto alla prima mappa. Numerose le difficoltà di quest team, mentre Houston ne approfitta. Alcune fasi di gioco confusionarie ed errori segnano la sconfitta dei Gladiators per 3-1 in favore dei texani. L'altra coppia di team a scontrarsi sono gli Atlanta Reign contro Hangzhou Spark. Un'ottima prova di forza da parte di Atlanta che trova quel guizzo vincente e quella voglia di vincere che non si vedeva da un po' di tempo. Il team americano parte subito in vantaggio, mentre gli avversari sembrano stanchi. Gli Spark reagiscono solo verso la fine e non in maniera efficiente. Risultato finale 3-1 a favore di Atlanta.

Shanghai Dragons affronta Seoul Dynasty in questo derby tutto asiatico, ma in realtà le emozioni sono poche. Shanghai domina tutta la partita e ogni singolo round. I coreani sono poco brillanti in fase difensiva e in attacco non riescono a sopraffare le difese avversarie. Il punteggio finale da ragione ai Shanghai, che vincono per 3-1 a mani basse. L'ultimo match di questa domenica vede London Spitfire affrontare Toronto Defiant. Un match già deciso e i londinesi non deludono le aspettative dei pronostici. Dopo un primo round pessimo, i team di Londra si rimette in carreggiata, rimonta e sorpassa gli avversari. Toronto in evidente difficoltà non può che subire il gioco avversario, e si arrende facilmente. Brutta partita per Toronto che perde per 1-3 contro London Spitfire.

Lunedì si apre con il match tra Vancouver Titans contro Florida Mayhem. Risultato scontato e prevedibile. Ormai il team della Florida è tra i peggiori di questa stagione, ci si aspettava di più e magari qualche sorpresa, ma nulla di che. Vancouver domina incontrastato ogni match e vince per 4-0. Si chiude in bellezza con la sfida tra Boston Uprising contro Chengdu Hunters. Una partita interessante in cui Boston finalmente si riprende e da qualche soddisfazione. Chengdu appaiono in difficoltà in alcune mappe, ma recuperano alla grande. Col risultato in parità la sfida termina allo spareggio, in cui i Chengdu Hunters riescono a spuntarla. Una vittoria meritata da parte degli Hunters per 3-2, ma Boston ha giocato ugualmente bene.

Il Punto. Ormai le vecchie composizioni sono ormai saltate, prima con l'eroe Baptiste e ora con la nuova coda dei ruoli 2/2/2, la vecchia tattica “Goats” è sparita. Anche se è presente il nuovo blocco dei ruoli, in cui ogni team dovrà scegliere per forza due Tank, due Support e due eroi d'attacco; questo non sembra inficiare nelle prestazioni e nella fantasia delle composizioni.

La classifica è davvero rivoluzionata dopo la prima settimana di gioco, l'unica certezza sono i Vancouver Titans alla prima posizione. Seguono London Spitfire e Guangzhou Charge a sorpresa. Tra le prime otto posizioni appaiono anche gli Altanta Reign e Washington Justice, con all'attivo una vittoria e un differenziale di +2 che gli permette di rimanere in zona playoff.

Certo nulla è deciso, è solo la prima settimana e alcune squadre hanno giocato solo una partita, ma questi risultati fanno ben sperare in una rivalsa di alcuni team che sono stati infondo alla classifica troppo a lungo.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home