F1 McLaren, Brown: «Pronti a lasciare se non ci piaceranno nuove regole»

© LAPRESSE

L'AD della scuderia inglese parla a due giorni dalla riunione dello Strategy Group, dove verranno discussi riduzione dei costi e altre novità per il 2021

ROMA - Se le nuove regole della Formula 1 non garantiranno una maggiore competitività, la McLaren è pronta a lasciare il Circus. È quanto ha sostenuto l'AD Zak Brown in un'intervista al The Guardian, a due giorni dalla prossima riunione dello Strategy Group di F1, nella quale verranno discussi i cambiamenti del regolamento a partire dal 2021. Sul tavolo dei lavori la riduzione di costi, la standardizzazione di alcune componenti e la redistribuzione dei fondi alle diverse scuderie. «Bisogna raggiungere due obiettivi. sostenibilità economica e una maggiore competitività. Se non sarà così siamo pronti a riconsiderare la nostra partecipazione al mondiale di Formula» ha detto Brown. Quanto alla redistribuzione delle risorse l'AD ha sostenuto che «siamo tutti d'accordo che alcune scuderie abbiano un peso maggiore e debbano ricevere di più, ma ora c'è troppa sproporzione».

SOLUZIONE CONDIVISA Brown, ad ogni modo, è convinto che la riunione produrrà una soluzione condivisa e soddisfacente: «Sono ottimista sulla posizione di tutti: ci sarà da negoziare ma sono convinto che la F1 troverà le giuste misure e tutti e dieci i team confermeranno la loro presenza in un mondiale molto più equilibrato e competitivo a partire dal 2021».

Tutto sulla F1

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home