Hamilton vuole la pole: "Possiamo migliorare"

© EPA

Le dichiarazioni dei due piloti della Mercedes in vista della battaglia per la pole a Marina Bay

SINGAPORE - "Ci sono certamente settori in cui possiamo progredire, il che è sempre positivo perché mai nulla è perfetto. Siamo partiti bene ma dobbiamo ancora mettere tutto insieme e in qualifica sarà dura". Lewis Hamilton punta a migliorarsi in vista della qualifica del Gran Premio di Singapore. Dopo esser stato battuto da Verstappen in Ungheria e da Leclerc nel back-to-back Belgio-Italia, il pilota britannico è pronto a tornare in pole position: "Credo che le Red Bull siano molto veloci e sono entusiasta della sfida che abbiamo davanti a noi - ha commentato Hamilton - Dobbiamo cercare di mettere insieme dei piccoli pezzi di puzzle per fare un giro speciale, come quello dell'anno scorso".

© AP

Bottas per il riscatto

Il venerdì di libere, invece, è stato a dir poco complicato per Valtteri Bottas. Il pilota finlandese è stato protagonista di un incidente contro le barriere, durante la prima sessione, con cui ha rallentato il suo programma di lavoro: "Ho perso il retrotreno in curva 19 e su questa pista paghi subito il conto - ha spiegato il pilota della Mercedes - Più tardi mi è mancato il ritmo su entrambe le mescole quindi non sono sicuro che nella macchina fosse tutto a posto. Ma in qualifica sarà una battaglia tra tre squadre e dovremo spingere, soprattutto nel Q3".

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home