Test Abu Dhabi, Isola (Pirelli): "Gomme 2020 sono migliori"

© LAPRESSE

Il responsabile motorsport della Pirelli fa il punto della situazione dopo le prove effettuate negli ultimi giorni

ABU DHABI - L'adozione degli pneumatici 2020 è "la soluzione migliore" per le scuderie, "considerando l'evoluzione delle monoposto prevista per la prossima stagione". È quanto spiega il responsabile motorsport della Pirelli, Mario Isola, subito dopo la due giorni di test ad Abu Dhabi, dove sono state provate le "discusse" gomme pensate per il prossimo mondiale. Dopo alcune prove effettuate a stagione in corso, i piloti e le scuderie si sono infatti dimostrati critici nei loro confronti, tanto da pensare a correre anche l'anno prossimo con gli pneumatici 2019. Il prossimo 9 dicembre, pertanto, bisognerà prendere una decisione definitiva attraverso il voto delle 10 scuderie. A tal proposito Isola ha aggiunto che Pirelli è disponibile "a continuare a utilizzare quelli della gamma attuale nel caso in cui i team votassero a favore".

I test

I test, spiega, "si sono svolti con temperature simili a quelle della stagione e per Pirelli era fondamentale dare la possibilità ai team di effettuare prove comparative tra i pneumatici 2019 e 2020. Abbiamo notato alcuni miglioramenti, specialmente sulla C5, che non sono sempre avvenuti per le mescole al centro della gamma. Per avere un quadro più completo, nei prossimi giorni analizzeremo nel dettaglio tutti i dati, specialmente sulle simulazioni di long run, particolarmente rappresentative su questo tracciato". Anche se il programma di ogni team "è stato, come sempre, individuale, i piloti hanno potuto raccogliere le loro impressioni soggettive che potranno confrontare con i dati oggettivi degli ingegneri".

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home