Fiorella Mannoia all'Auditorium

© Francesco Scipioni

La cantante a Roma con il suo "Personale Tour": il progetto nasce dalla grande passione dell'artista per la fotografia

Il 29 luglio Fiorella Mannoia sarà sul palco dell’Auditorium Parco della Musica di Roma in occasione del Roma Summer Fest per presentare dal vivo i brani tratti dall’ultimo album di inediti “Personale” uscito lo scorso marzo.

Questo progetto è qualcosa di nuovo per la Mannoia e porta il segno della sua passione per la fotografia. “Personale” come una mostra e vuole essere una raccolta di scatti, di sguardi rubati. La cantante ha scoperto negli ultimi anni questo amore per l’obiettivo che in poco tempo ha radicalmente cambiato il suo modo di vedere le cose: «Ho voluto abbinare a ogni brano di questo album uno scatto realizzato nel corso di viaggi, di incontri, di momenti imprevedibili. Perché le fotografie raccontano prima di tutto delle storie, esattamente come le canzoni».

L’artista è straordinaria anche in quest’album, pieno di grinta e coraggio, dove racconta consapevolezze e prese di coscienza, riflessioni su sé stessa, sulla vita in tutte le sue sfaccettature. L’album è stato anticipato in radio dal successo del singolo Il peso del coraggio. Anche l’ultimo progetto discografico della Mannoia vanta una notevole e variegata scelta di autori: da una parte nomi come Ivano Fossati e Luca Barbarossa, ma i brani portano la firma di alcuni dei più importanti autori italiani del momento, Federica Abbate, Giulia Anania e Amara. L’ultima traccia dell’album, “Creature”, cantata in dialetto napoletano, nasce dall’unione delle voci della Mannoia con giovane cantautore e compositore Antonio Carluccio.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home