Lorenzo: «A Le Mans abbiamo fatto progressi»

© EPA

Il pilota della Honda ha chiuso il Gp di Francia all'undicesimo posto, ma ha notato dei miglioramenti sia in termini di velocità assoluta che di passo gara

ROMA - A Le Mans è arrivato 11°, ma ha visto dei segnali di ripresa. Jorge Lorenzo nutre fiducia nella possibilità di prendere definitivamente confidenza con la Honda e riuscire finalmente a lottare per le piazze che contano. «Ci manca ancora qualcosa e il risultato di Le Mans lo dimostra - ha spiegato il maiorchino - ma abbiamo fatto dei passi avanti, soprattutto in termini di velocità. Dopo i test di Jerez abbiamo provato nuove soluzioni e sembrano funzionare».

PASSO GARA Lorenzo ha notato dei miglioramenti anche nel passo gara: «Sono riuscito a lottare con piloti come Morbidelli o con le Ducati all'inizio, mentre alla fine ho ingaggiato un duello con Rins, che di solito è molto più veloce di me. E poi è stata la prima volta che ho girato davanti a Nakagami (il pilota della LCR Honda, ndr) - prosegue - è vero che lui non ha la moto del 2019, ma conosce la Honda molto meglio di me».

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home