MotoGP, ufficiale: Valentino Rossi in Yamaha Petronas nel 2021

© Getty Images

Il 'Dottore' correrà per la Yamaha cliente dopo l'addio con il team Monster e non si ritirerà

MONTMELO' - E' ufficiale: Valentino Rossi correrà con la Yamaha Petronas nel 2021. La notizia era nell'aria da diversi mesi, ma soltanto nel sabato del weekend del Gran Premio di Catalogna di MotoGP il team cliente della casa di Iwata e il Dottore hanno ufficializzato il matrimonio per la prossima stagione. Scongiurato dunque il ritiro del pluricampione di Tavullia, che a 41 anni ha ancora voglia di mettersi in gioco. Il pilota di Tavullia porta con sè il capotecnico David Munoz, il telemetrista Matteo Flamigni e il coach Idalio Gavira. L'accordo è annuale, ma c'è un gentleman agreement per un prolungamento fino al 2022 qualora entrambe le parti a metà della prossima stagione siano soddisfatti. 

© EPA

Il comunicato della Yamaha Petronas

La Petronas ha pubblicato un tweet sul proprio account ufficiale per confermare l'accordo con Rossi: "Annuncio. Ok, è ufficiale, scusate se vi abbiamo fatto aspettare: confermiamo che il nove volte campione del mondo Valentino Rossi si unisce a noi e a Franco Morbidelli". Valentino Rossi ha commentato così la notizia: "Ho pensato molto prima di prendere questa decisione, perché la sfida sta diventando sempre più dura. Per essere al vertice in MotoGP bisogna lavorare molto e duramente, allenarsi ogni giorno e condurre una vita da atleta, ma mi piace ancora e ho ancora voglia di guidare".

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home