SBK Thailandia, inarrestabile Bautista: vittoria in Gara1

© Getty Images

Rea perde il duello con lo spagnolo; sesto Melandri, davanti al rookie Cortese

BURIRAM - Dopo il miglior tempo centrato in tutte e tre le sessioni di libere e la SuperPole, Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing - Ducati) vince Gara1 della Superbike in Thailandia, al termine di un acceso duello con Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK). Sul gradino più basso del podio Alex Lowes (Pata Yamaha), che precede il compagno di squadra Michael van der Mark. L'altra Kawasaki di Leon Haslam è quinta davanti a Marco Melandri (GRT Yamaha) e al rookie Sandro Cortese, veloce in tutto il weekend.

SCINTILLE IN PISTA - Scintille alla partenza: Bautista scattava dalla pole, ma Rea lo ha infilato alla curva 1. Ottimo guizzo anche di van der Mark scattato dal decimo posto al quinto entro la fine del primo giro. Al terzo giro, Bautista ha attaccato Rea, che si è difeso con un passaggio un po' aggressivo: lo spagnolo è riuscito a restare in piedi, mentre è sopraggiunto anche Lowes. Mentre Rea era in testa, verso la fine del terzo giro, Bautista ha sorpassato Lowes in fondo al rettilineo e si è lanciato all'inseguimento del campione del mondo. A 12 giri dalla fine, Bautista ha riguadagnato terreno su Rea ed è riuscito a superarlo, restando avanti fino alla fine della gara.

Le news di Superbike

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home