Spal, la certezza Moncini è in rampa di lancio

© LAPRESSE

L'attaccante, dopo 15 gol in 22 presenze con il Cittadella in cadetteria, è pronto per la A: Semplici lo metterà alla prova

FERRARA - Via alle grandi manovre in casa Spal, dove in attesa di sapere cosa ne sarà del futuro di Leonardo Semplici, si guarda soprattutto al reparto avanzato, dove potrebbe scaturire una vera e propria rivoluzione su tutta la linea: con lo scambio tra Antenucci e Caputo destinato a trovare conferma dopo i primi contatti tra le parti, con l’addio pressoché scontato di Paloschi, con i dubbi di Floccari che non sa ancora se proseguire l’attività o se decidere di appendere le scarpe al chiodo. E siccome Petagna è uno dei centravanti italiani maggiormente in vista dopo le 16 reti firmate in stagione, è facile immaginare che anche la sua posizione possa risultare in qualche modo in bilico, pronta ad essere vagliata al momento opportuno. Tanto che l’unica certezza sembrerebbe rispondere al nome di Gabriele Moncini.

Fosse stata scritta quattro mesi fa una frase del genere avrebbe generato stupore e incredulità. Eppure Moncini ha saputo sfruttare a dovere la chance che si è ritagliato al Cittadella, divenendo grande protagonista nella seconda parte di stagione con 15 reti segnate in 22 gare disputate (un gol ogni 117’). Numeri che l’hanno posto sotto i riflettori e persino in orbita azzurra, anche se all’ultimo Gigi Di Biagio l’ha lasciato fuori dai 23 che affronteranno l’europeo Under 21 alle porte. Un cruccio che il Moncio si porterà appresso ma che lo riconsegnerà tra un mese esatto alla causa spallina tirato a lucido e bello riposato, con Semplici desideroso di metterlo alla prova dopo averlo fatto osservare con attenzione negli ultimi mesi. 

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE ODIERNA DEL CORRIERE DELLO SPORT

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home