Fiorentina, Chiesa vola da Commisso

© FOTO MOSCA

Dopo le visite mediche a Roma, l'incontro martedì a Chicago o domenica a New York

FIRENZE - Domani o al massimo domenica, Federico Chiesa inconterà per la prima volta Rocco Commisso. Dipende tutto dalle visite: se Chiesa riuscirà a partire nella serata di oggi da Fiumicino, allora domani sarà negli Usa, dove la Fiorentina giocherà l'amichevole a Chicago. Altrimenti l'incontro arriverà domenica a New York, quando i viola affronteranno il Benfica. Rocco spiegherà al giocatore che resterà in viola almeno per un’altra stagione, e che si aspetta molto da lui. Del resto è l'anno degli Europei e Mancini ha intenzione di convocare solo giocatori che siano protagonisti nella stagione: alla Juventus Chiesa potrebbe fare come Bernardeschi, e di conseguenza rischiare. E Commisso punta su di lui, ha un contratto fino al 2022 e la possibilità di diventare il testimonial negli Stati Uniti della Fiorentina. Saranno questi quindi i giorni in cui il tormentone-Chiesa finirà.

Le altre operazioni

Oggi ci sarà l’incontro decisivo per Pol Lirola. Rodrigo De Paul è ancora in gioco, Daniele De Rossi in settimana annuncerà la sua decisione. Mario Balotelli non convince, non solo per l’ingaggio ma per l’impatto nello spogliatoio.


Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home