Astori non è morto nel sonno

E' quanto rivela la perizia effettuata dopo il decesso dell'ex capitano della Fiorentina: si parla di tachiaritmia, ribaltata la tesi iniziale della bradiaritmia

Per Approfondire

Commenti

Dalla home

Vai alla home